Come costruire una parete verde

piante rampicanti sulla rete di sostegnoUna parete verde è una parete ricoperta di piante.
Si tratta perlopiù di piante rampicanti che riescono a risalire le pareti verticali degli edifici perché trovano sostegno in supporti artificiali aggrappati alla muratura. E’ sempre più frequente l’uso di pareti verdi nel campo della bio-edilizia. Le pareti verdi infatti vengono utilizzate come elementi di controllo climatico degli ambienti interni in quanto schermano le pareti dalla luce diretta del sole.

Costruire una parete verde è facile, e se il vostro condominio non è interessato a sviluppare un progetto più ampio per l’intero edificio (per limitare ad esempio l’uso dell’aria condizionata negli ambienti interni), potete sviluppare in autonomia la vostra parete verde nei balconi e nei terrazzi del vostro appartamento, facilmente e senza ricorrere a modifiche strutturali.

rete per una parete verde applicata al balconeContribuirete così a favorire una vostra ecologia domestica, poiché limiterete l’uso di energia elettrica durante l’estate e costruirete un’atmosfera davvero piacevole.

Oltre a limitare il riscaldamento degli ambienti interni, la parete verde regala infatti una sensazione di benessere e di intimità. In città può favorire l’integrazione tra lo spazio abitato e lo spazio naturale, mentre in campagna, al mare e in montagna, può proteggere la casa sostituendosi ad altri tipi di schermature artificiali.

come ancorare la rete al soffitto della vostra veranda o balconeCostruire una parete verde è semplice ed economico. Basta utilizzare una rete di stoffa (preferibilmente di nylon) come quelle per la pesca, ed ancorarla ad appositi sostegni.
Sul blog dell’azienda MUJI sono riportati alcuni interessanti esperimenti artigianali di costruzione di pareti verdi.

Le immagini riportate in questo articolo rappresentano solo alcuni dei dettagli costruttivi relativi all’ancoraggio e al posizionamento della rete, e fanno capire quanto sia semplice procedere con l’auto-costruzione. Una volta ancorata la rete, vanno chiaramente applicati alla sua base i vasi con la terra, dove si possono seminare piante rampicanti sempreverdi (l’edera) oppure piante con fiori di diverso colore (come l’ipomea, il pisello odoroso, la passiflora, le clematidi) e con foglie di diverse dimensioni e forme.

A seconda del tipo di pianta che userete per realizzare la vostra parete otterrete diverse colorazioni. Utilizzando più piante insieme avrete non solo effetti cromatici sempre diversi ma anche diverse configurazioni della parete nel tempo. Infatti oltre al colore, anche la forma stessa delle foglie, il comportamento di crescita della pianta e il periodo di infiorescenza influiranno sull’estetica complessiva della vostra parete verde.
Buon divertimento con l’autocostruzione!
E mi raccomando, postate le vostre foto sulla nostra pagina facebook

(le foto di questo articolo sono tratte dal blog di MUJI )

Contatti

Madori
P.zza Manfredo Fanti 38
00185 Roma
Tel: 0645550692
Cell: 3384104677
Email: info@madoridesign.com

Seguici

Facebook